Blog

La data del trasloco, come sceglierla?

Pubblicato il

Quando ci si appresta al cambio di abitazione, la Data del trasloco spesso è vincolata dalla scadenza del contratto di locazione o del rogito.
Quando ci si trova in questi casi, è bene calcolare un margine di tempo sufficiente, per non ritrovarsi poi ad effettuare il trasloco di corsa e alla fine dei termini utili.

Se invece non si hanno limiti dettati da date indifferibili, i mesi più indicati ad un trasloco sono quelli dove non vi siano impegni lavorativi e scolastici.

I mesi estivi, quindi, sono i più indicati per un cambio di abitazione, non solo per la sospensione dell’attività didattica e la possibilità di prendere una pausa feriale, ma anche per il bel tempo.

In questi periodi però l’agenda delle Imprese di traslochi è molto fitta, quindi data la grande richiesta bisognerà prendere contatti con le agenzie con largo anticipo.

Buon Trasloco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *